Seminari di Psicologia per studenti del Liceo Classico Linguistico Simone Weil

Quando all’impegno sui temi culturali si associa una funzione di ausilio ai giovani per aiutarli a comprendere meglio le problematiche che affrontano nel loro personale percorso di crescita, si ottiene un risultato importante sia per i partecipanti ai seminari che per chi li organizza.
Queste sono le fondamenta su cui si basa il ciclo di tre Seminari di Psicologia per studenti del Liceo Classico Linguistico Simone Weil che si concluderà con il terzo ed ultimo incontro del 19 marzo prossimo.

Il motore primo dell’efficacia dei seminari risiede nell’ormai pluriennale cooperazione che si è instaurata con il dottor Claudio Boienti, psicologo clinico dello studio Akoè di Lodi, che con passione e competenza cattura l’attenzione dei giovani partecipanti per ben due ore consecutive, instaurando un’interazione proficua fatta di domande e partecipazione.

Il dottor Boienti nel corso del primo seminario

Il seminario, organizzato dall’Associazione culturale Clementina Borghi con l’irrinunciabile e fattiva collaborazione della professoressa Dolores Ceredi, si svolge presso l’Auditorium dell’Istituto Comprensivo Tommaso Grossi di Treviglio, cortesemente e prontamente messo a disposizione dalla Dirigente Scolastica professoressa Nicoletta Sudati, sempre pronta a collaborare con chi ha a cuore la formazione dei giovani.

Nel corso dei tre incontri il dottor Boienti illustra i temi fondamentali del mondo della psicologia, partendo dalla esposizione dei suoi ambiti operativi e dei suoi diversi approcci formativi e indagando gli inquadramenti teorico-clinici dei principali disturbi psicopatologici.

L’attenzione ininterrotta dei quasi settanta ragazzi presenti e le loro domande puntuali e precise sono l’indicatore dell’ottima riuscita di questa iniziativa che nel corso degli anni è diventata un punto fermo nelle attività formative rivolte ai giovani studenti del Liceo Simone Weil.