Seminari di Psicologia per studenti del Liceo Classico Linguistico Simone Weil

Quando all’impegno sui temi culturali si associa una funzione di ausilio ai giovani per aiutarli a comprendere meglio le problematiche che affrontano nel loro personale percorso di crescita, si ottiene un risultato importante sia per i partecipanti ai seminari che per chi li organizza.
Queste sono le fondamenta su cui si basa il ciclo di tre Seminari di Psicologia per studenti del Liceo Classico Linguistico Simone Weil che si concluderà con il terzo ed ultimo incontro del 19 marzo prossimo.

Il motore primo dell’efficacia dei seminari risiede nell’ormai pluriennale cooperazione che si è instaurata con il dottor Claudio Boienti, psicologo clinico dello studio Akoè di Lodi, che con passione e competenza cattura l’attenzione dei giovani partecipanti per ben due ore consecutive, instaurando un’interazione proficua fatta di domande e partecipazione.

Il dottor Boienti nel corso del primo seminario

Il seminario, organizzato dall’Associazione culturale Clementina Borghi con l’irrinunciabile e fattiva collaborazione della professoressa Dolores Ceredi, si svolge presso l’Auditorium dell’Istituto Comprensivo Tommaso Grossi di Treviglio, cortesemente e prontamente messo a disposizione dalla Dirigente Scolastica professoressa Nicoletta Sudati, sempre pronta a collaborare con chi ha a cuore la formazione dei giovani.

Nel corso dei tre incontri il dottor Boienti illustra i temi fondamentali del mondo della psicologia, partendo dalla esposizione dei suoi ambiti operativi e dei suoi diversi approcci formativi e indagando gli inquadramenti teorico-clinici dei principali disturbi psicopatologici.

L’attenzione ininterrotta dei quasi settanta ragazzi presenti e le loro domande puntuali e precise sono l’indicatore dell’ottima riuscita di questa iniziativa che nel corso degli anni è diventata un punto fermo nelle attività formative rivolte ai giovani studenti del Liceo Simone Weil.

IL CORAGGIO DELLE DONNE MOSTRA FOTOGRAFICA

Il prossimo 4 marzo alle ore 18,15 nella Sala HUB TNT in piazza Garibaldi, avrà luogo l’inaugurazione della mostra fotografica “Il coraggio delle donne” organizzata dalla nostra Associazione in collaborazione con il Circolo Fotografico Il Caravaggio.

La mostra, che resterà aperta in orario pomeridiano fino al 10 marzo, vuole essere un omaggio a tutte quelle donne, trevigliesi e non, che hanno affrontato avversità e malattie e ne sono uscite o stanno combattendo con forza e determinazione.

Realizzata con il patrocinio del Consiglio delle Donne di Treviglio, la mostra presenta circa 20 immagini realizzate da 15 fotografi del Circolo Il Caravaggio: foto in bianco e nero e foto a colori di signore riprese nel corso della loro attività lavorativa, a dimostrazione che di dolore si può vivere e non bisogna mai lasciarsi abbattere. A corollario del messaggio trasmesso con la forza delle immagini vengono esposte circa una decina di poesie scritte da note poetesse del XX secolo,

La mostra è stata realizzata anche con il contributo di diverse associazioni (Aisla, Soroptimist club di Treviglio e pianura bergamasca, Casa delle Donne, Commissione Pari Opportunità di Caravaggio, Amici di Gabri), e vuole lanciare per questo 8 marzo 2019 un messaggio ottimistico di forza e di speranza per tutte quelle donne che si trovano di fronte a diverse difficoltà e pensano di non potercela fare.

Quindici i fotografi cha hanno partecipato a questa bella iniziativa: Enrico Appiani, Duilio Bellomo, Lino Beltrame, Vittorio Brambilla, Marco Celestina, Antonio Cozzi, Roberta Tassi, Alessandro Frecchiami, Marco Goisis, Victoria Herranz, Giuseppe Maridati, Andreina Pasini, Giovanni Roglio e Gianni Testa.

Venti sono invece le donne che volentieri si sono sottoposte all’obiettivo, contribuendo a rendere unica questa mostra che sarà itinerante e andrà a far conoscere questo messaggio all’intera collettività bergamasca. Le citiamo con il loro nome di battesimo: Lia, Gabriella, Imma, Gonaria, Marisa, Anna, Ornella, Alice, Donatella, Maria Teresa, Sonila, Cristina, Jennifer, Lola e molte altre. Tutte hanno voluto lasciare nella testimonianza del loro percorso anche un messaggio positivo per quanti visiteranno la mostra.

L’appuntamento è quindi per il 4 marzo alle ore 18,15 e vedrà la presenza degli amministratori comunali, delle diverse associazioni che hanno reso possibile l’iniziativa, dei fotografi e delle diverse modelle.

Il giorno 8 marzo per festeggiare le donne il Consiglio delle donne sarà presente alla mostra per leggere le poesie e distribuire dolci e mimose alle donne che vorranno intervenire a questa manifestazione.

Pinuccia D’Agostino premiata al Concorso internazionale di poesia “Il Sublime”

È con immenso piacere che nella mia veste di presidente dell’Associazione culturale Clementina Borghi comunico la notizia del prestigioso riconoscimento ottenuto dalla nostra socia Pinuccia D’Agostino al Concorso Internazionale di Poesia “Il Sublime”, Golfo dei Poeti.

Pinuccia con la poesia “Il mio infinito” ha, infatti, vinto il Premio della critica nell’ambito del Premio di Poesia “Ossi di Seppia” di Taggia  e Arthena di Lerici.

La nostra socia è stata prescelta tra ben 426 partecipanti e la poesia farà parte di un’antologia poetica che raccoglie i testi “Speciali” di questo premio.

Chi conosce le molteplici sfaccettature della personalità di Pinuccia D’Agostino non si meraviglierà di trovare accanto al rigore della docente e alla profondità della persona che si impegna nel sociale un’opera che realizza a pieno la poetica dell’autrice e cioè “riuscire a tradurre in ritmi e parole le sensazioni più profonde dell’animo.”

Il bando del premio richiedeva proprio l’espressione di questo smarrimento su cui si fonda tutta la ricerca poetica da Leopardi in poi e, a quanto sembra, la giuria ha giudicato che “Il mio infinito” realizzasse a pieno quanto richiesto dallo spirito del concorso.

Adesso è proprio giunto il momento di leggere la poesia premiata:

Il mio infinito

L’ultimo bagliore della sera
bacia i colori del mondo
e accarezza il tramonto.

Incauta l’ala di un gabbiano
spezza l’armonia del cielo
e dell’orizzonte taglia il velo,
là dove vanno a finire i pensieri
giungono i ricordi più neri
e il silenzio copre i miei occhi.

Il dondolio di una barca lontana
culla le note del cuore
con vacue parole d’amore.

Giunge la notte cosparsa di stelle
il silenzio mi avvolge, sinfonia di ricordi.

È questo solo un tramonto
tra i mille che verranno.

Domani un nuovo giorno
ci condurrà all’usato tramestio
ma vivi resteranno
per una nuova notte i segreti pensieri.

La presidente
Maria Palchetti Mazza

Clementina Borghi presenta il concerto del coro Calycanthus

L’associazione culturale Clementina Borghi è lieta di annunciare il concerto per gli auguri di Natale che sarà tenuto a Castel Rozzone dal coro Calycanthus.

L’evento si terrà venerdì 21 dicembre alle ore 21,00 presso la chiesa parrocchiale di S. Bernardo sita in piazza Castello 6 a Castel Rozzone.

Sarà un’occasione per  scambiarsi gli auguri per il sopravveniente Natale apprezzando l’esecuzione di un valido programma di brani eseguita con la ben nota e consueta maestria dal coro Calycanthus.

Un occasione da non perdere!

Arrivano le prime opere dei partecipanti al XXI Tre Ville

Gli autori che vogliono partecipare alla ventunesima edizione del Premio letterario nazionale Tre Ville hanno iniziato ad inviare le loro opere.

La prima a tagliare il traguardo, forse grazie proprio alla sua giovane età, è stata un’autrice che partecipa alla sezione poesia Junior.

Mentre sono partite le attività della XXI edizione noi siamo tornati all’inizio della nostra storia ventennale e abbiamo ritrovato i premiati della prima edizione del nostro concorso.

In quel lontano 1999 i giurati della prima edizione, forse per la poca esperienza nel ruolo, dispensarono a piene mani gli ex aequo premiando al primo posto le poesie:

  • Ai figli del futuro” di Ysmen Pireci e “Falena d’acqua” di Bruna Merendi.

Quale migliore augurio, quindi, per tutti coloro che vorranno partecipare al Tre Ville che poter leggere i testi delle due poesie premiate!

Ecco i testi:

I FIGLI DEL FUTURO

Vi ho cresciuti

rammendando parole d’amore

Vi ho scaldati

con le coperte del primo sogno

Vi ho cullati

al ritmo di antiche nenie

Vi ho cibati

con latte di materne montagne …

 

Ma adesso adesso

che torbido è divenuto

il cielo del Kossovo

Vi posso soltanto cantare

la mia irriducibile lirica albanese

da lontane  terre d’esilio …

 

dove cuore respiro e pensiero

forgiano per Voi nel fuoco

la tormenta fatale per ripulire

il patrio cielo del Kossovo.

 

FALENA D’ACQUA

 

La terra disconosce

ciò che non ha partorito.

Albergo allora il cielo

per meglio misurare dall’alto

quanto profonda

è la bellezza del mare

la sola che somigli alla morte

per vastità.

 

Nel volo prodigioso

gareggio coi gabbiani

musicando le solitudini volute

e le parole non dette

di chi per vocazione

appartiene all’acqua.

 

E in quell’ora del giorno

quella dove nulla piú

delinea il finire del mare

e l’inizio del cielo

il mio librare è autentico e leggero

in uno spazio senza confini.

 

L’unico che per seduzione

somigli  alla vita.

XXI concorso “Tre Ville” – domanda di partecipazione

XXI CONCORSO NAZIONALE “TREVILLE” – ANNO 2019

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

da inviare entro il 15 aprile 2019,

a corredo delle opere presentate, all’indirizzo di posta elettronica:

associazioneculturale@clementinaborghi.it

Cognome ………………………………………………………………………………………..

Nome ……………………………………………………………………………………………..

Luogo e data di nascita ……………………………………………………………………..

Indirizzo ………………………………………………………………………………………….

Tel ………………………………… e-mail ………………………………………………………

Sezione prescelta:

Poesia (titolo)……………………………………………………………..

Racconto (titolo)……….…………………………………………………

Pseudonimo  ……………………………………………..……………

Dichiaro che l’opera presentata è opera del mio ingegno.

Il/La sottoscritto/a, acquisite le informazioni dal titolare del trattamento ai sensi dell’articolo 13 del D.Lgs. n. 196/2003, presta il suo consenso al trattamento da parte dell’Associazione Culturale Clementina Borghi dei dati ai fini inerenti il concorso cui partecipa.

Dichiara inoltre di accettare le norme del regolamento del concorso.

Firma del concorrente ………………………………………………………………………….

Documenti da allegare

Copia del versamento della quota d’iscrizione

Testi delle opere presentate

PER I PARTECIPANTI ALLA SEZIONE AUTORI JUNIOR

Cognome e nome di chi esercita la patria potestà (Articolo 5 del regolamento)

………………………………………………………………………………………..

 

Firma ………………………………………………………………………

 

Il concorrente e colui il quale esercita la patria potestà dichiarano, inoltre, di accettare le norme del regolamento del concorso

 

Documenti da allegare

Testi delle opere presentate

XXI edizione del Premio Nazionale di poesia e narrativa “TRE VILLE”

PREMIO NAZIONALE DI POESIA E NARRATIVA TRE VILLE

XXI EDIZIONE – ANNO 2019

Regolamento/Bando concorso

Scadenza: 15/04/2019

www.clementinaborghi.it

 

ARTICOLO 1 FINALITÀ

L’Associazione Culturale Clementina Borghi promuove la XXI edizione del Premio Nazionale di Poesia e Narrativa Tre Ville.

Il concorso persegue l’obiettivo di promuovere e valorizzare la narrativa e la poesia in lingua italiana.

 

ARTICOLO 2 TERMINE DI SCADENZA

Le opere devono essere inviate entro il 15 aprile 2019

 

ARTICOLO 3 SEZIONI DEL PREMIO

E’ possibile concorrere nelle due sezioni con tema libero:

  1. Poesia
  2. Racconto

Si può partecipare alla sezione 1 con un massimo di due poesie di non oltre 50 versi ciascuna e/o alla sezione 2 con un massimo di due racconti con lunghezza di non oltre 12.000 battute (spazi compresi) per ogni racconto.

Le opere possono essere sia edite sia inedite purché non siano state presentate in altri concorsi alla data di scadenza del presente bando.

La quota di partecipazione per ogni sezione è 15 euro.

Il versamento va effettuato con bonifico bancario (IBAN IT36W0889953640000000020502), precisando causale e nominativo.

 

ARTICOLO 4 MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

L’invio dei testi deve essere effettuato tramite spedizione elettronica con unica email all’indirizzo associazioneculturale@clementinaborghi.it, indicando nell’oggetto della stessa la dicitura: “Partecipazione al Concorso Treville XXI edizione, nella quale si dovranno riportare/allegare:

1)    scheda d’iscrizione, scaricabile dal sito dell’Associazione

2)    i file in formato PDF dei testi con indicazione dello pseudonimo

3)     la scansione della copia del bonifico.

La segreteria del concorso assicura l’anonimato. L’utilizzo dei dati personali avverrà esclusivamente per le finalità del concorso.

L’autore garantisce titolarità e originalità dell’opera sollevando il Premio da qualsiasi responsabilità civile, penale e di violazione di copyright relativo al contenuto del testo.

Le opere inviate non saranno restituite

 

ARTICOLO 5 AUTORI JUNIOR

Il concorso prevede anche uno spazio dedicato ad “Autori Junior”, minori di 18 anni alla scadenza del presente bando (15/4/2019).

Con l’invio delle opere è richiesta contestualmente una dichiarazione di autorizzazione alla partecipazione da parte di chi esercita la patria potestà.

La partecipazione a questa sezione del Premio è gratuita.

E’ previsto un premio per la migliore opera in ogni sezione.

Le opere devono essere individuali e non di gruppo.

 

ARTICOLO 6 GIURIA

Le opere partecipanti al Premio di Poesia e Narrativa Treville saranno valutate da una apposita giuria di persone esperte facenti parte dell’Associazione che riceveranno esclusivamente le opere in versione anonima.

I nominativi dei componenti la giuria saranno resi noti nel corso della cerimonia di premiazione.

I lavori della giuria trovano evidenza in apposito Verbale contenente le graduatorie, redatto a garanzia di serietà e trasparenza.

Il giudizio della giuria è inappellabile e la stessa non è tenuta a motivare la scelta dei vincitori.

La Giuria sarà presieduta dalla Presidente dell’Associazione Culturale Clementina Borghi.

 

ARTICOLO 7 COMUNICAZIONE RISULTATI

La comunicazione degli esiti del concorso sarà inviata, unitamente all’invito a partecipare alla cerimonia di premiazione, ai primi selezionati all’indirizzo di posta elettronica indicato nella scheda d’iscrizione.  Gli esiti saranno comunque pubblicati anche sul sito dell’Associazione Culturale Clementina Borghi.

 

ARTICOLO 8 PREMI ASSEGNATI

Premi in denaro, menzioni di merito, pubblicazione delle opere premiate e menzionate.

I premi in denaro assegnati in ogni sezione sono i seguenti:

  • Primo premio: 300,00 Euro;
  • Secondo premio: 200,00 Euro;
  • Terzo premio: 100,00 Euro;

 

Premio Speciale di Merito: L’Associazione Soroptimist di Treviglio premierà con una somma – a propria discrezione – l’opera che meglio valorizzi il ruolo della donna nella famiglia, nel lavoro nella società, negli affetti.

Premi Speciali in libri o in abbonamenti ad iniziative di carattere culturale saranno offerti da altre associazioni o Enti patrocinatori, agli autori delle opere menzionate.

I premi dovranno essere ritirati, unicamente durante la cerimonia di premiazione, dall’Autore stesso o da un suo delegato. L’Associazione non effettua la spedizione dei premi.

 

ARTICOLO 9 CERIMONIA DI PREMIAZIONE

La cerimonia di premiazione si svolgerà a Treviglio nella prima metà del mese di settembre 2019

Sede, data e programma della manifestazione saranno indicate sul sito dell’Associazione.

 

ARTICOLO 10– INCOMPATIBILITA

La partecipazione al Premio non è consentita ai componenti in carica degli organi statutari, (Segreteria, Direttivo) e di Giurie e Comitati Letterari dell’Associazione Culturale Clementina Borghi

 

TREVIGLIO – Ottobre 2018

Tre Ville XXI edizione: pronti ? VIA !

I motori sono stati accesi!

Il bando di concorso è stato definito.

Ci sono grandi novità nello svolgimento del premio letterario … leggete con attenzione il bando.

Fra poco riceverete periodicamente le comunicazioni sulle varie fasi del nostro premio letterario nazionale.

A presto.

Regolamento XXI Tre Ville 2019

Il concorso Tre Ville è pure su www.club.it il sito “per poeti e scrittori emergenti e esordienti”

http://www.clubautori.it/club-home

 

Miriam D’Ambrosio presenta il suo nuovo libro

La nostra “cara amica” e scrittrice Miriam D’Ambrosio ha concluso la sua più recente fatica letteraria e ne presenterà il frutto pregiato sabato 13 ottobre alle 16,30 presso l’auditorium della biblioteca comunale.

Nell’ambito della rassegna culturale “In … chiostro” il pubblico potrà quindi ascoltare ed interagire con l’autrice per conoscere il nuovo “L’uomo di plastica” ed. Epika.

L’incontro sarà moderato da Daniela Tovo.

L’associazione culturale Clementina Borghi è lieta di aver collaborato con altre forze ed enti culturali della città alla realizzazione di questo evento.

Un grazie particolare al Maestro Mombrini

L’organizzazione di un concorso letterario nazionale richiede lavoro e abnegazione da parte di chi lo ha creato e lo mantiene vivo da venti anni.

Ma la piena riuscita di tutte le attività sarebbe molto difficoltosa senza la collaborazione di tutti coloro i quali aiutano l’Associazione culturale Clementina Borghi a svolgere al meglio il proprio lavoro consentendo di dare una veste dignitosa alle nostre manifestazioni.

Pertanto, conclusa la cerimonia di premiazione “ci corre l’obbligo” di ringraziare pubblicamente chi ci ha dato, con generosità, una mano per lavorare al meglio.

Il primo grazie va al maestro Battista Mombrini, artista sempre vicino alla nostra associazione, che in occasione dell’edizione del ventennale del concorso ha generosamente donato due meravigliose opere offerte ai vincitori delle sezioni poesia e narrativa: un dono che ha valorizzato magnificamente i lavori premiati nel ventennale.

 

Grazie maestro e ad maiora