La premiazione del “Tre Ville”

Il periodo di vacanza si è concluso e siamo entrati in dirittura d’arrivo per le attività della ventunesima edizione del concorso letterario nazionale Tre Ville.

Sabato 14 settembre alle ore 10,30 nella bella sede del Teatro Filodrammatici di Treviglio incontreremo, infatti, gli autori premiati, quelli segnalati e tutti gli amici e sostenitori del nostro concorso che da anni ci accompagnano in questa occasione di festa.

Oltre CENTOQUARANTA OPERE di NOVANTA AUTORI provenienti da tutta Italia hanno richiesto alla giuria del concorso un impegnativo lavoro di valutazione su opere di ottima qualità letteraria complessiva con punte di notevole valore nel caso dei premiati.

Vi attendiamo quindi alla cerimonia di premiazione per una mattinata di festa che conclude le attività del concorso che da oltre venti anni tiene alto in tutta Italia l nome della città di Treviglio

Segnate la data e l’ora nella vostra agenda cartacea o elettronica che sia!

Ecco la nuova sede della premiazione del XXI Tre Ville

L’associazione culturale Clementina Borghi ha il piacere di comunicare che è stata definita la sede della cerimonia di premiazione della ventunesima edizione del premio letterario nazionale Tre Ville.

Il 14 settembre 2019 a partire dalle ore 10,30 incontreremo i premiati, gli autori menzionati ed il pubblico nel
Teatro Filodrammatici
Piazza Santuario 3

Treviglio

Questa scelta unisce, come per il passato con la BCC di Treviglio, due eccellenze trevigliesi che con la loro attività in ambito culturale contribuiscono a far conoscere il nome della nostra città.

PROCLAMATI I VINCITORI DELLA VENTUNESIMA EDIZIONE DEL CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE TRE VILLE

Treviglio 24 giugno 2019

La giuria della XXI edizione del concorso letterario nazionale “Tre Ville” ha concluso il lavoro di valutazione delle opere partecipanti.

Il concorso che tiene alto in tutta l’Italia da oltre venti anni il nome della città di Treviglio è considerato uno dei più ambìti a livello nazionale come dimostrato anche dalla provenienza dei partecipanti.

L’appuntamento per la cerimonia di premiazione è fissato per sabato 14 settembre 2019.

Ecco, quindi, la lista dei vincitori e dei concorrenti che meritano una menzione di valore per l’edizione 2019.

POESIA

1° premio RAFFAELLO CORTI con l’opera RICERCHE MNEMONICHE

2° premio ex aequo CARMELO CONSOLI con l’opera LE LUCCIOLE e VALERIA GROPPELLI con l’opera DENTRO UN COCCIO

Segnalati

RODOLFO VETTORELLO  con l’opera       UN PICCOLO FUOCO NEGLI OCCHI

AURORA CANTINI           con le opere       UN PALLONCINO ROSSO e LUNA DI GRANO

ORNELLA OLFI    con l’opera         E ANCORA TORNI

RACCONTO

1° premio     MARINA SCRIVANI      con l’opera       UNA COSA ALLA VOLTA

2° premio     DEBORA DI PIETRA   con l’opera         LE RAGIONI DELL’ALTRA

3° premio     PIERANGELO COLOMBO   con l’opera LASCIAMI SENZA FIATO

Segnalati

IVANA SACCENTI             con l’opera         NESSUNO E’ MAI TORNATO

GIUSEPPE BORASI           con l’opera         UNA NUOVA PAROLA

PAOLO MENEGHINI        con l’opera         UOMO A MANOVELLA

FRANCA PARAZZOLI        con l’opera         SERENA

ROBERTO PALLOCCA      con l’opera         PUNTO DI VISTA

AUTORI JUNIOR

POESIA

1° premio      MATTEO ANGELO LAURIA   con l’opera       NOTTE D’INVERNO

RACCONTO

1° premio     AURORA VANNUCCI             con l’opera         LE TRE S

****

PREMIO SPECIALE DELL’ASSOCIAZIONE SOROPTIMIST DI TREVIGLIO E PIANURA BERGAMASCA

per l’opera che meglio valorizzi il ruolo della donna nella famiglia, nel lavoro nella società e negli affetti

   GABRIELLA PIRAZZINI     con l’opera         POLPETTA

Segnalati

PIER ANGELO COLOMBO              con l’opera         GLI STIVALI DI KAY

RODOLFO VETTORELLO con l’opera         LE CARAMELLE DI SHAMIRA

A conclusione di questa faticosa fase di valutazione un grande ringraziamento va ai giurati che hanno dovuto valutare oltre CENTOQUARANTA OPERE di NOVANTA AUTORI provenienti da tutta Italia.

In questa edizione del concorso abbiamo avuto, almeno nella parte preponderante delle opere, una notevole qualità di esecuzione che ha portato a valutazioni molto vicine tra un concorrente e l’altro, evenienza che ha caricato di maggiore responsabilità il lavoro dei giurati nel proclamare vincitori e menzionati.

Fa sempre piacere, poi, segnalare l’interessante partecipazione dei concorrenti Junior che in numero di quasi trenta hanno inviato le loro opere.

Infine un ringraziamento particolare va ai professori e ai dirigenti scolastici degli istituti Battisti-Grossi di Treviglio che hanno autorizzato e coordinato il lavoro dei loro giovanissimi allievi.

Il Presidente dell’associazione Clementina Borghi

Maria Palchetti Mazza

XXI Tre Ville parte la fase di valutazione da parte della giuria

La macchina organizzativa del premio letterario nazionale Tre Ville, vero vanto per la nostra città in campo letterario, ha concluso la fase impegnativa di ricezione e validazione delle opere e dell’invio ai giurati.

È partita, quindi, la fase di valutazione che, vista la notevole partecipazione (quasi cento concorrenti per più di centocinquanta opere) vedrà impegnata la nostra giuria in un intenso lavoro.

Ricordiamo che la cerimonia di premiazione della XXI edizione è prevista per la metà del mese di settembre.

Quest’anno, infatti abbiamo deciso di evitare l’affollamento pre-feriale del mese di maggio che spesso ha reso difficoltosa la partecipazione di premiati e segnalati.

Continuate a seguirci sul nostro sito (www.clementinaborghi.it) su Facebook e su Twitter e sarete sempre aggiornati sulle varie fasi del nostro concorso.

ULTIMA CHIAMATA!

Sta per scadere il termine per la presentazione delle opere partecipanti alla ventunesima edizione del premio letterario nazionale “Tre Ville” organizzato dall’Associazione culturale Clementina Borghi di Treviglio.

il 15 aprile è l’ultimo giorno utile per l’invio delle opere

Tutti i partecipanti riceveranno conferma dall’organizzazione della ricezione del loro invio. Grazie ai numerosi invii l’organizzazione sta lavorando alacremente ma per ricevere, validare ed inviare ai giurati le opere ricevute sarà necessario qualche giorno dopo la scadenza. Quindi chiediamo agli autori di esercitare la preziosa virtù della pazienza ed attendere fiduciosi. Nessuno sarà trascurato.

Arrivano le prime opere dei partecipanti al XXI Tre Ville

Gli autori che vogliono partecipare alla ventunesima edizione del Premio letterario nazionale Tre Ville hanno iniziato ad inviare le loro opere.

La prima a tagliare il traguardo, forse grazie proprio alla sua giovane età, è stata un’autrice che partecipa alla sezione poesia Junior.

Mentre sono partite le attività della XXI edizione noi siamo tornati all’inizio della nostra storia ventennale e abbiamo ritrovato i premiati della prima edizione del nostro concorso.

In quel lontano 1999 i giurati della prima edizione, forse per la poca esperienza nel ruolo, dispensarono a piene mani gli ex aequo premiando al primo posto le poesie:

  • Ai figli del futuro” di Ysmen Pireci e “Falena d’acqua” di Bruna Merendi.

Quale migliore augurio, quindi, per tutti coloro che vorranno partecipare al Tre Ville che poter leggere i testi delle due poesie premiate!

Ecco i testi:

I FIGLI DEL FUTURO

Vi ho cresciuti

rammendando parole d’amore

Vi ho scaldati

con le coperte del primo sogno

Vi ho cullati

al ritmo di antiche nenie

Vi ho cibati

con latte di materne montagne …

 

Ma adesso adesso

che torbido è divenuto

il cielo del Kossovo

Vi posso soltanto cantare

la mia irriducibile lirica albanese

da lontane  terre d’esilio …

 

dove cuore respiro e pensiero

forgiano per Voi nel fuoco

la tormenta fatale per ripulire

il patrio cielo del Kossovo.

 

FALENA D’ACQUA

 

La terra disconosce

ciò che non ha partorito.

Albergo allora il cielo

per meglio misurare dall’alto

quanto profonda

è la bellezza del mare

la sola che somigli alla morte

per vastità.

 

Nel volo prodigioso

gareggio coi gabbiani

musicando le solitudini volute

e le parole non dette

di chi per vocazione

appartiene all’acqua.

 

E in quell’ora del giorno

quella dove nulla piú

delinea il finire del mare

e l’inizio del cielo

il mio librare è autentico e leggero

in uno spazio senza confini.

 

L’unico che per seduzione

somigli  alla vita.